Nel 1930, con un passaggio di consegne dalla prestigiosa societÓ svizzera "Zimmerman" il genovese Enrico Grillo, fondava l' omonima fabbrica di cannelli ossiacetilenici, (e.g. apparecchiature ed accessori per la saldatura e il taglio dei metalli).
La grande rilevanza che questo settore ha acquisito, risiede nel fatto che l' uomo ha imparato senz' altro prima a saldare, piuttosto che a scrivere e giÓ nel 5000 a.C. l' uomo collegava i metalli martellandoli.
L'invenzione del primo cannello ossiacetilenico, Ŕ dovuto aPicard e Fouchet in Francia nel 1901. Nel settore navale vengono usati solo cannelli con speciali prestazioni quali: sicurezza, velocitÓ ed elasticitÓ di taglio, qualitÓ dei bordi tagliati,buone performance in consumi e su lamiere incrostate e verniciate, bilanciamento del peso, assistenza assolutamente perfetta nel tempo.
E' per questo motivo che i cannelli Grillo hanno avuto grande successo, e sono presenti anche nei lontani cantieri di Singapore, "tempio" della concorrenza di tutto il mondo.

INTERESSANTI ESPERIMENTI NEI CANTIERI "ANSALDO" E "PORTOVENERE"

Nei giorni scorsi hanno avuto luogo nei Cantieri "Ansaldo" di Muggiano e "Portovenere" di La Spezia, interessanti esperimenti di taglio dei metallli con fiamma ossipropanica in sostituzione della tradizionale fiamma ossiacetilenica.
Tali esperimenti - eseguiti dalla societÓ "Pibigas" rappresentata per la Provincia della Spezia dalla SocietÓ Enrico Bonsignori & C. - eseguiti con cannelli da taglio speciali della rinomata Fabbrica Enrico Grillo di Genova, alla presenza di tecnici ed operai specializzati, hanno dato risultati brillantissimi. Sfruttando opportunamente le ingentissime calorie della fiamma ossipropanica si sono ottenuti tagli di profonditÓ, in velocitÓ e in nettezza impossibili ad ottenersi con i sistemi attualmente in uso.
Con gli odierni risultati la "Pubigas" vede coronato tutto un intenso periodo di esperienze tendenti ad ottenere anche nel campo industriale quegli stessi successi che ha ottenuto nel campo domestico.

dal TIRRENO 28/05/1950



Un listino prezzi del 1938

Uno dei primi ordini dall'estero: Split, Jugoslavia